Come liberarsi dalle vespe in giardino

Le vespe sono utili insetti impollinatori che però, se nidificano vicino casa o in giardino, possono creare qualche problema: vediamo come liberarsene in modo definitivo.

Data di pubblicazione: 14 agosto 2022

4 minuti

Indice dei contenuti

Sebbene questi insetti siano spesso considerati dei parassiti a causa delle loro fastidiose punture, le vespe sono importanti per il giardino sia come insetti predatori che come impollinatori. Tuttavia, quando nidificano un po’ troppo vicino alle case, o nei propri giardini, a volte è necessario liberarsi dalle vespe per evitare possibili problemi.

Ecco alcuni dei consigli per l’eliminazione delle vespe in casa: alcuni includono suggerimenti per evitare che le vespe visitino la casa e facciano i nidi, mentre altri vi mostreranno come liberarvi delle vespe e dei nidi esistenti. Seguite uno o tutti questi suggerimenti per liberarvi di questi fastidiosi insetti.

Disfarsi degli avanzi di cibo

Per liberarsi delle vespe nel proprio giardino, prima di iniziare a ucciderle, è necessario fare alcune cose per evitare che le vespe invadano il proprio spazio. Innanzitutto, eliminate tutti gli scarti di cibo o le briciole che si trovano nel giardino o nell’area invasa dalle vespe. Se avete un barbecue, tenete la griglia pulita a fondo per tenere lontane le vespe.

Le vespe amano anche le bevande zuccherate, quindi se conservate bottiglie o lattine di bibite in giardino assicuratevi di sciacquarle a fondo, in modo che siano ben pulite. Se vicino a casa vostra non c’è nulla di appetitoso per le vespe, è molto meno probabile che vi facciano visita.

Assicurarsi che i bidoni della spazzatura siano sigillati

Oltre alla spazzatura, i bidoni della spazzatura spesso contengono vecchi scarti di cibo o liquidi. Le vespe amano mangiare, quindi saranno particolarmente attratte dai vostri bidoni della spazzatura se non sono ben chiusi e potrebbero anche cercare di fare il nido vicino ad essi. Assicuratevi di sigillare i bidoni della spazzatura: questo piccolo accorgimento è un ottimo modo per liberarsi delle vespe prima che invadano il vostro giardino.

Rattoppare le crepe

È bene sigillare tutte le crepe della casa o delle fondamenta, poiché le vespe amano annidarsi nelle fessure e negli avvallamenti del terreno. Tenetele tappate e sigillate per evitare che le vespe facciano il nido o entrino in casa.

Prestate particolare attenzione alle crepe che potete trovare sui bordi dei rivestimenti della casa o dove entrano i cavi. Si tratta di una delle tante cose da fare in autunno in giardino, prima che si formino i nidi di vespe in primavera.

Piantare piante repellenti per le vespe nel giardino

Un modo per respingere le vespe vicino alla vostra casa è quello di piantare varietà di piante repellenti per le vespe come la menta, il timo, l’eucalipto, l’assenzio e la citronella. Piantatele ovunque vicino alla vostra casa e soprattutto dove avete visto le vespe in passato. Alcune piante da fiore come i gerani, oltre a essere un ottimo modo per abbellire il giardino, scoraggiano le vespe dal nidificare in zona.

Creare una trappola per vespe

Un buon modo per liberarsi delle vespe in modo naturale è costruire una trappola per vespe: per farlo si possono utilizzare oggetti che probabilmente avete già a portata di mano. A partire da una bottiglia di plastica potrete intrappolare le vespe annegandole al suo interno. La trappola può essere posizionata in giardino o appesa a un albero. Per costruire una trappola per vespe fai da te, potete seguire questa semplice guida.

Come tenere lontane le vespe

Le vespe hanno un forte senso dell’olfatto e non amano alcune piante come menta piperita, mentuccia, basilico, eucalipto, chiodi di garofano, geranio, timo, citronella, alloro e citronella. Le vespe sono anche infastidite da aceto, cannella, fondi di caffè e cetrioli a fette.

Per evitare che le vespe tornino a casa vostra, rendete la vostra casa meno attraente. Tenete le porte o le finestre chiuse. Non tenete il cibo all’esterno. Tenete i bidoni della spazzatura ben chiusi. Lasciate fuori le trappole per vespe. Rimuovete i nidi quando le vespe sono meno attive all’alba o la sera.

Come uccidere le vespe

In genere, la primavera è il momento ideale per uccidere le vespe, prima che la regina abbia stabilito la sua colonia. Verso la fine dell’estate e l’autunno, i loro nidi diminuiscono perché le vespe sono più interessate alla raccolta di polline. Se il nido è di grandi dimensioni, o se avete a che fare con i tipi più aggressivi come i calabroni, bisognerebbe contattare dei professionisti per gestire il lavoro.

Per una soluzione fai da te, potete prendere una bomboletta di spray per vespe e calabroni come questa della Raid o questa della Compo e, seguendo le istruzioni dell’etichetta, spruzzare l’insetticida all’ingresso del nido nelle ore serali, quando le vespe sono meno attive. Questo rimedio funziona soprattutto per nidi di piccole e medie dimensioni, ma bisogna prestare attenzione e stare a debita distanza dal nido mentre si spruzza lo spray.

Condividi l'articolo!

Post correlati: