Quando seminare dopo il diserbante

Sapere quando seminare dopo il diserbante è importante per evitare di creare danni nel proprio prato. In questo articolo troverai tutto quello che devi sapere.

Data di pubblicazione: 2 settembre 2021

5 minuti

Indice dei contenuti

Tra le tante cose da fare dopo aver seminato il prato, se ti stai chiedendo quando si può seminare il prato dopo aver utilizzato il diserbante sappi che aspettare dopo aver utilizzato il diserbante ha sempre senso. Alcuni erbicidi possono danneggiare i semi in germinazione oltre che le giovani piante, altri rischiano addirittura di creare problemi al suolo e fare ingiallire il prato (ma per questo c’è una soluzione).

Tuttavia, mentre per seminare dopo l’applicazione di alcuni erbicidi bisogna aspettare diversi mesi, sono sufficienti pochi giorni dopo l’applicazione di altri: in entrambi i casi, è sempre da considerare sia qual è il periodo migliore dell’anno sia qual è il momento migliore della giornata per applicare il diserbante. Comunque, la ragione di questa enorme differenza sta nell’effetto delle sostanze chimiche attive nei singoli prodotti, motivo per cui è fondamentale leggere attentamente e seguire tutte le indicazioni riportate sull’etichetta quando applicate un diserbante.

Spesso, tra l’altro, è possibile liberarsi delle piante infestanti in modo ecologico e naturale senza l’uso di diserbanti, come nel caso dei rovi.

Quando seminare dopo il glifosato

È possibile seminare in appena una settimana, o poco meno, dopo aver spruzzato il glifosato, un diserbante sistemico e non selettivo. Il glifosato si sposta dalle foglie alle radici delle piante, distruggendo l’intera pianta, ma senza lasciare residui nel terreno. Il prodotto chimico colpisce molti tipi di piante, tra cui erbacce e rov ma, dopo che il liquido viene assorbito dalla pianta, non rappresenta più una minaccia per le altre pianti presenti nel vostro giardino.

Glifosato - quando seminare dopo aver usato il glifosato o il diserbante

Il glifosato è un diserbante tanto efficace quanto pericoloso per la salute dell'uomo. Si può seminare pochi giorni dopo aver utilizzato questo erbicida.

Si possono tranquillamente seminare semi di fiori ornamentali a partire da un giorno dopo l’irrorazione con glifosato. Per i semi di erba e verdura bisogna aspettare almeno tre giorni dall’applicazione, anche se l’erbicida impiega fino a sette giorni per distruggere le erbacce. Se si rimuovono rovi o erbacce morenti troppo presto, le radici vive potrebbero rimanere nel terreno, e ricrescerrano rapidamente. Un altro diserbante sistemico, alternativo al glifosato e che non colpisce i semi, è l’acido pelargonico.

Telegram channel

Unisciti ora al canale offerte di Giardinaggio Green!

Seminare dopo aver usato diserbanti pre-emergenza

I diserbanti pre-emergenza impediscono ai semi di germogliare. Creano una barriera chimica sulla superficie del suolo che sopprime lo sviluppo dei semi. Ciò significa che se si semina dopo aver applicato un diserbante di pre-emergenza, è improbabile che il seme riesca a germinare e crescere.

Alcuni erbicidi pre-emergenza colpiscono solo le erbacce, quindi potete tranquillamente seminare la maggior parte dei semi di verdure e fiori dopo aver applicato questi diserbanti. Questo non è vero se si sta effettuando una risemina o una sovrasemina del prato, perchè i semi d’erba non germoglieranno finché un diserbante pre-emergenza non sarà decaduto e diventato inefficace.

Seminare dopo aver usato diserbante pre emergenza

Effetti del diserbante pre emergenza. Cortesia di ewingirrigation

Per esempio, non è sicuro seminare semi di prato fino a quattro mesi dopo l’applicazione di un diserbante preveniente per la gramigna. Presta attenzione, in ogni caso: seminando dopo aver applicato un diserbante pre-emergenza si rischia di distruggere la barriera chimica che impedisce alle erbacce di germinare, vanificando quindi gli sforzi fatti.

Semina e diserbanti selettivi

Molti diserbanti selettivi lasciano poche o addirittura nessuna traccia nel terreno, poichè mirano a certe piante lasciando le altre illese. In generale, questi tipi di diserbanti distruggono le erbacce. Potete tranquillamente seminare la maggior parte dei semi nel vostro giardino anche solo un giorno dopo aver applicato erbicidi selettivi, come sethoxydim, clethodim e bentazon.

Diserbante selettivo - quando seminare dopo aver usato il diserbante selettivo

Il diserbante selettivo distrugge l'erbacce, lasciando le altre piante intatte

Questi erbicidi colpiscono solo le piante e le erbacce che appartengono alla famiglia delle graminacee, come questo. Se avete intenzione di riseminare o sovraseminare un prato, non è sicuro farlo fino a un mese dopo l’applicazione di un diserbante selettivo.

Per quanto tempo il diserbante rimane nel terreno?

Sapere quanto tempo il diserbante rimane nel terreno aiuta a determinare quando seminare i nuovi semi d’erba. Oltre a dare al diserbante il tempo di decadere, si deve anche permettere alle erbacce di morire. A seconda del tipo di diserbo, possono volerci 24 ore come per questo prodotto; altri diserbanti evaporano entro due o tre giorni, come visto, ed altri ancora richiedono più tempo.

Riseminare il prato subito dopo aver applicato un diserbante può essere una perdita di tempo. Leggi le istruzioni di applicazione che accompagnano un particolare diserbante per determinare quanto tempo devi aspettare.

Inoltre, il numero di volte per cui è necessario spruzzare il diserbante sul prato dipende anche dal tipo e dalla composizione chimica dell’erbicida. Per alcuni diserbanti è sufficiente un singolo trattamento all’anno.

Utilizzare alcuni diserbanti, comunque, può essere nocivo anche per l’uomo: bisogna sempre fare attenzione alle istruzioni ed alle indicazioni riportate sull’etichetta del prodotto.

Condividi l'articolo!

Post correlati: