Si può tagliare l'erba bagnata

Tagliare l'erba quando è bagnata è possibile, ma bisogna prestare attenzione ad alcuni fattori: scopriamo insieme quali.

Data di pubblicazione: 24 agosto 2021

3 minuti

Indice dei contenuti

Avrete probabilmente sentito che non è un bene tagliare l’erba subito dopo la pioggia, ed è generalmente vero. In questo articolo, ad esempio, abbiamo spiegato quando è meglio tagliare l’erba, mentre in quest’altro abbiamo spiegato quando è meglio non farlo. Forse però non sapete perché non si dovrebbe tagliare l’erba quando è bagnata, la quantità di pioggia che può causare danni al prato o quanto tempo bisogna aspettare prima di tagliare l’erba bagnata.

In base ai dati metereologici, che saranno sempre precisi ed affidabili se decidete di optare per una delle migliori stazioni meteo domestiche o da giardino, si deve aspettare qualche ora o un paio di giorni? E poi, qual è il rischio quando si taglia l’erba leggermente bagnata? Per rispondere a queste domande, ecco alcuni suggerimenti.

Si può tagliare l’erba bagnata

L’erba bagnata, specialmente se è alta, può mettere a dura prova alcuni tosaerba e decespugliatori, causando eventualmente il surriscaldamento del motore. Tuttavia, questo dipende dal tosaerba e dal decespugliatore adoperato: se è sufficientemente potente, con lame affilate di qualità o un ottimo filo e buoni piatti di taglio, sono in grado di tagliare prati umidi ed erba bagnata senza problemi. Se non siete sicuri se il prato sia troppo umido, provate a tagliarne una fila. Se il tosaerba si impantana, aspettate e tagliatelo successivamente.

Telegram channel

Unisciti ora al canale offerte di Giardinaggio Green!

Come tagliare l’erba bagnata

L’erba molto bagnata tende a piegarsi, rendendo più probabile che la lame del tosaerba o del decespugliatore manchino i fili d’erba bagnata, o potrebbe capitare che vengano abbattuti solo i fili d’erba più alti. Non appena l’erba si asciuga e si rialza, i fili d’erba che erano piegati risalteranno, rendendo il taglio del prato irregolare. Prima di tagliare il prato dopo una pioggia, ispezionate l’erba da vicino per vedere se ci sono fili d’erba incurvati. Una volta che sono in posizione verticale, è ormai sicuro tagliare il prato, seppur ancora bagnato.

L’erba bagnata tende a essere tagliata in modo meno pulito, dando luogo a sfalci più grandi che devono poi essere smaltiti. Gli sfalci bagnati tendono a raggrupparsi e a bloccare il piatto del tosaerba: dovreste esercitare molta cautela e controllare spesso il piatto del tosaerba o la lama del decespugliatore quando tagliate il prato con l’erba bagnata dopo una pioggia.

Cosa succede se taglio l’erba bagnata

Oltre a creare potenziali danni al vostro tosaerba o al decespugliatore, tagliare l’erba quando è bagnata potrebbe creare danni anche al vostro prato. Poiché l’erba bagnata non si pacciama bene, può cadere dal piatto del tosaerba in grossi e pesanti grumi. Invece di diffondersi uniformemente nel prato come pacciame, le zolle rischiano di schiacciare ed alla fine uccidere parti di prato, come potete notare in questo video:

Tagliare i prati bagnati aumenta il rischio di danni provocati dai solchi delle ruote poiché, essendo il terreno più morbido e scivoloso del solito, le radici dell’erba possono essere strappate più facilmente dai pneumatici del tosaerba: è bene quindi prestare particolare attenzione al terreno. Se il terreno sembra fangoso o morbido, di solito è meglio aspettare. Se invece per tagliare l’erba bagnata utilizzate un decespugliatore è bene seguire i consigli riportati precedentemente ma comunque non ci saranno rischi di questo genere.

Per evitare di tagliare l’erba bagnata, programmate con cura l’orario in cui irrigate il vostro prato: qui trovate qualche consiglio per sapere come e ogni quanto farlo.

L’ideale sarebbe sempre aspettare che l’erba sia abbastanza asciutta da poter camminare nel prato senza avere le scarpe bagnate: così facendo, sarà anche più semplice raccoglierla per smaltirla in modo corretto. Poiché questo non è sempre possibile, potrebbe essere semplicemente necessario tagliare l’erba parzialmente bagnata di tanto in tanto. Nel considerare se tagliare l’erba, la cosa migliore è seguire i nostri consigli, investire in un buon tosaerba o decespugliatore, e mantenerne le lame affilate.

Condividi l'articolo!

Post correlati: